WinCoge2
Software gestionale
Contabilità ordinaria
Contabilità semplificata
Regiastri iva, giornale, bilancio
Bolettazione e fatturazione
Movimentazione magazzino


Fatture Pubblica Amministrazione
Gestione lotti e tracciabilità
Scadenzario partite aperte
Ordini clienti ed ordini fornitori
Listini
Agenti

Gli aggiornamenti
e l'assistenza
sono sempre inclusi


Per contattarci
011 9563121
supporto@WinCoge2.it
Scarica gestionale gratis
Manuale software gestionale WinCoge2 Cerca nel manuale    
 


Beni usati e regime IVA del margine

 

Le aziende che abitualmente si occupano di commercio di beni usati possono adottare il regime iva del margine.

L'acquisto da privati dei beni usati è senza IVA, e la rivendita di tali beni ad un prezzo superiore da un valore aggiunto alla merce, su tale valore aggiunto bisogna pagare l'iva.

 

Esistono tre metodi per il calcolo dell'importo da liquidare

Metodo Globale:  l'iva è calcolata sulla differenza tra l'ammontare degli acquisti e delle vendite di un periodo di riferimento (mese o trimestre).

Metodo Analitico: prevede che l'iva sia calcolata separatamente per ogni bene.

Metodo Forfettario:  Nei casi in cui sia impossibile determinare il prezzo di acquisto, è possibile,  per alcune categorie adottare il cosiddetto metodo forfettario; sono state infatti previste alcune percentuali del prezzo di vendita sulla quale il commerciante dovrà pagare l'iva: esse variano dal 60% al 25% in funzione del bene venduto.

 

Qualunque sia il metodo adottato, con WinCoge2, la procedura di registrazione è la seguente:

A) Registrare l'acquisto dei beni usati senza iva sul normale registro 3 fatture passive con il codice iva E36 (Art.36 DL 41/95 reg.margine)

B) Registrare la vendita dei beni usati senza iva sul normale registro 1 fatture emesse con il codice iva E36 (Art.36 DL 41/95 reg.margine)

C) Registrare l'iva a debito su di un apposito registro denominato MA (Iva del margine) con il codice iva 22.

 

La procedura per effettuare le tre scritture A, B e C è analoga a quella di una qualsiasi altra Registrazione IVA; di seguito vengono descritti i particolari per le registrazioni del regime del margine.

 

A) Registrare l'acquisto dei beni usati

 

Tramite la finestra Registrazioni IVA si seleziona il registro 3=Acquisti e si compila la schermata dati intestazione; poi, nella schermata imponibile, iva e contropartite si preme Nuova riga e si inserisce:

- l'apposito codice iva E36='Art.36 DL 41/95 reg.margine'

- il costo nella casella 'totale lordo'

- la contropartita 400.035='Costi acquisti beni usati'

Regime del margine

 

B) Registrare la vendita dei beni usati

 

Tramite la finestra Registrazioni IVA si seleziona il registro 1=Vendite e si compila la schermata dati intestazione; poi, nella schermata imponibile, iva e contropartite si preme Nuova riga e si inserisce:

- l'apposito codice iva E36='Art.36 DL 41/95 reg.margine'

- il prezzo di vendita nella casella 'totale lordo'

- la contropartita 700.035='Ricavi vendita beni usati'

Vendita beni usati

 

Oppure tramite la finestra "Fatture, ddt, ordini e movimentazione magazzino" nella schermata righe con merci e servizi si preme Nuova riga e, oltre al codice, descrizione della merce, quantità e prezzo si inserisce:

- l'apposito codice iva E36='Art.36 DL 41/95 reg.margine'

- il prezzo di vendita nella casella 'totale lordo'

- la contropartita 700.035='Ricavi vendita beni usati'

Nota: sulle fatture emesse con iva non esposta, è obbligatoria la dicitura "fattura emessa in regime del margine ai sensi dell'art. 36 d.l.41/95"

 

 

C) Registrare l'iva a debito

 

Tramite la finestra Registrazioni IVA si seleziona l'apposito registro MA=Iva del margine e si preme Nuova registrazione.

Nella scheda intestazione si inserisce:

- Conto (dove, per le normali fatture, si inserisce il cliente): bisogna inserire 700.035='Ricavi vendita beni usati' (tale conto appare automaticamente se inserito nelle impostazioni del registro MA).

- Descrizione aggiuntiva inserire gli importi in base al quale è stata calcolata la base imponibile. Questa descrizione viene evidenziata in fase di stampa registri e liquidazione iva.

Nella scheda imponibile, iva e contropartite si preme Nuova riga e si inserisce:

- codice iva 22 (oppure 10 o 04)

- importo dell'iva sia nella casella 'totale lordo' che nella casella 'iva' (essendo una registrazione di sola iva la casella 'totale lordo' coinciderà con la casella 'iva', mentre l'imponibile sarà in bianco così come la contropartita e l'importo).

Premuto Conferma riga verrà segnalato che l'iva non corrisponde all'imponibile e richiesto proseguo ugualmente si/no: rispondere si.

Salvando la registrazione il programma aumenterà l'iva e debito ed effettuerà lo storno dal conto ricavi. 

WinCoge Evolution sas - Torino p.i. 07016630019 Tel.011.9563121 info@WinCoge2.it - WinCoge è un marchio registrato