WinCoge2
Software gestionale
Contabilità ordinaria
Contabilità semplificata
Regiastri iva, giornale, bilancio
Bolettazione e fatturazione
Movimentazione magazzino


Fatture Pubblica Amministrazione
Gestione lotti e tracciabilità
Scadenzario partite aperte
Ordini clienti ed ordini fornitori
Listini
Agenti

Gli aggiornamenti
e l'assistenza
sono sempre inclusi


Per contattarci
011 9563121
supporto@WinCoge2.it
Scarica gestionale gratis
Manuale software gestionale WinCoge2 Cerca nel manuale    
 


Emissione fatture destinate alla Pubblica Amministrazione

 

Tramite il pulsante Esportazione Pubblica Amministrazione WinCoge2 si aggancia al programma FatturaPA (da acquistare separatamente) che permette creare il file xml pronto da inviare alla Pubblica Amministrazione. Tramite FatturaPA è possibile integrare la fattura con altri dati richiesti dalla Pubblica Amministrazione ma non disponibili in WinCoge. Clicca qui per scaricare il software FatturaPA

 

Affinchè l'esportazione funzioni è necessario:

  • In modifica impostazioni ditta compilare i campi nel riquadro 'Dati per fatture PA': ragione sociale, indirizzo, regime fiscale (normalmente RF01) e n.iscrizione camera commercio

  • Inserire in anagrafica clienti il codice ente destinatario PA nella sezione 'dati per fatture'

  • In anagrafica cliente è necessario che la casella 'iva ad esigibilità differita non sia selezionata:

  • Inserire il 'modo pagamento' sui codici pagamento in 'videata2 - RatePagamento'

  • Nel caso si debbano emettere fatture dove non viene applicata l'iva bisogna compilare il campo 'natura' sui codici iva

  • Qualora richiesto dall' ente PA inserire codice CIG e CUP ed estrermi ordine sulla fattura nella videata 'varie e trasporto'

  • Le fatture si emettono da Fatture, ddt, ordini e movimentazione magazzino tramite il tipo documento C11 che è predisposto per le fatture soggette allo split payment. Il tipo C11 inserisce la dicitura "L'imposta non verrà incassata ai sensi dell'art.17ter DPR633/1972 (split payment)". Nel caso in cui le fatture non siano soggette allo split payment si può usare qualsiasi altro tipo documento.

La gestione contabile delle fatture soggette allo split payment prevede che avvenga la normale registrazione sui registri IVA ma è necessaria una scrittura contabile di storno dell'IVA dal credito dell'ente pubblico e dal conto dell'iva su vendite.

Nel programma è predisposto un apposito registro iva sezionale 1P collegato con il tipo documento C11 .

Le fatture registrate su tale registro, in fase di stampa registri iva, non vengono conteggiate nella liquidazione iva e non effettuano il giroconto automatico iva su vendite a iva conto erario.

 

Per ottenere automaticamente la scrittura di storno dell'IVA contestuale alla registrazione fattura si devono  compilare i campi riservati alla ritenuta d'acconto:

 

inserendo il codice ritenuta viene automaticamente compilato l'importo (corrispondente all'iva)

 

Nota: affinchè il codice ritenuta appaia automaticamente quando si emettono le fatture è possibile impostarlo sul conto dei ricavi (esempio 710.010):

 

 

Conti ed impostazioni già predisposti nel programma relativi alle fatture PA:

  • un conto nel piano dei conti 170.001P: descrizione 'Iva su vendite Pubblica Amministrazione'

  • un registro iva sezionale 1P: descrizione 'Vendite Pubblica Amministrazione', tipo "01", conto iva "170.001P", spunta su casella 'riservato allo split payment'

  • un codice ritenuta PA22: descrizione 'Storno IVA split paymentè', %ritenuta 22 (oppure 10 o 4 corrisponde all'aliquota iva), conto '170.001P'

  • un tipo documento C11: descrizione "fattura Pubblica Amm.ne", registro iva "1P", in varie3 "L'imposta non verrà incassata ai sensi dell'art.17ter DPR633/1972 (split payment)"

 

 

 

WinCoge Evolution sas - Torino p.i. 07016630019 Tel.011.9563121 info@WinCoge2.it - WinCoge è un marchio registrato